Piantiamo alberi

🌳 Il nostro Circolo Legambiente promuove e sostiene il piantare alberi sin dagli anni '90.

🌳 Ogni albero piantato cattura da 10 a 20 kg di CO2/anno, 20 alberi catturano la CO2 emessa da 1 auto in 1 anno. Ogni Festa dell'Albero realizzata in una scuola contribuirà a formare una nuova classe di cittadini consapevoli e sensibili.

Con il Green Deal europeo e la nuova Strategia europea sulla biodiversità al 2030 è prevista l’adozione nel 2021 di una nuova Strategia UE per le foreste (che prevede di piantare almeno 3 miliardi di nuovi alberi entro il 2030), mentre il Parlamento europeo ha già indicato un target del 30% di ripristino dei terreni degradati al 2030 a livello globale ed europeo, considerata per l’Italia anche l’alta vulnerabilità ai fenomeni meteorologici estremi e alle catastrofi idrogeologiche, compresi la siccità e gli incendi boschivi. 

Importante per favorire il ripristino della biodiversità e la cattura del carbonio è sostenere la piantumazione di alberi non produttivi da parte di aziende agricole e amministrazioni comunali soprattutto in pianura, dove il paesaggio agricolo è stato spesso “semplificato” per consentire l’utilizzo di macchine agricole di grandi dimensioni. 

Siamo ben consapevoli del fatto che le centinaia di alberi che abbiamo piantato o fatto piantare in Riviera del Brenta sono come una goccia nel mare, ma intendiamo continuare a farlo perché ogni albero piantato è un esempio positivo per tutti i cittadini, migliora il paesaggio e il decoro del quartiere, riduce l'effetto "isola di calore" e rinfresca l'estate, cattura le polveri inquinanti.

Tutti gli studi scientifici confermano quello che le persone sanno già per esperienza: vivere in un ambiente ricco di verde migliora la salute e la qualità della vita di tutte le persone, in particolare quelle più fragili come gli anziani e i bambini, che a contatto con la natura crescono più sani, forti e sereni, migliorano i risultati scolastici.

 

Ecco alcuni momenti della nostra storia: abbiamo piantato alberi nei cortili delle scuole assieme ai piccoli; l'abbiamo fatto con i ragazzi stranieri del campo di volontariato; abbiamo coinvolto i giovani di altre associazioni, gli studenti delle scuole superiori, le Amministrazioni comunali.

TORNA SU