Salvalarte: Autunno tra ville e oratori – Domenica 7 ottobre 2012

AUTUNNO TRA VILLE E ORATORI

DOMENICA 7 OTTOBRE 2012

RITORNA SALVALARTE DI LEGAMBIENTE

Domenica 7 Ottobre 2012 Legambiente Circolo Riviera del Brenta organizza la visita di tre ville venete assieme ai proprietari, che gentilmente mettono a disposizione della collettività il loro tempo ed il loro patrimonio:
– Oratorio Madonna del Rosario (Località Olmo, Via Malpaga 86, Borbiago di Mira) ore 14:15 (visita guidata dalla dott.ssa Gabriella Niero; al termine ci sarà un breve intervallo di musica classica dal repertorio del Maestro Stefano Patron)
– Villa Sargenti Giantin (Via Crociata 91, Campoverardo di Camponogara) ore 16:15 (visita guidata dal prof. Flavio Giantin e dalla dott.ssa Cristina Ermo);
– Villa Sagredo Bano (Via Sagredo 3/A, Vigonovo) ore 17:30 (visita guidata dalla dott. Roberto Bano; al termine della visita un simpatico aperitivo concluderà la giornata)

I Comuni di Mira, Camponogara e Vigonovo hanno concesso il loro patrocinio e collaborato alla buona riuscita della manifestazione. Per la partecipazione all’intera manifestazione (visita guidata delle tre ville, intervallo musicale e aperitivo finale) viene chiesto un piccolo contributo di 5 euro.

E’ necessario prenotare (capienza massima 70 persone) entro il Sabato 29 Settembre 2012 inviando una email a salvalarte@legambienterivierabrenta.org con propri dati (cognome e nome, telefono, numero di partecipanti). Per informazioni chiamare Legambiente al 3453421353.
In caso di previsioni meteorologiche infauste l’evento sarà rinviato a domenica 14 ottobre. In tal caso la comunicazione del rinvio avverrà entro la mattina di Sabato 6 ottobre tramite email. Sarà possibile averene conferma chiamando Legambiente al 3453421353. La variazione di data verrà anche pubblicata sul sito di Legambiente www.legambienterivierabrenta.org.

L’iniziativa fa parte della campagna nazionale Salvalarte, che da tredici anni Legambiente promuove in tutt’Italia, ed è dedicata alla tutela e alla valorizzazione del grande patrimonio di arte e cultura di cui disponiamo in Riviera del Brenta.
Con Salvalarte Legambiente intende concentrarsi in modo particolare sui beni culturali definiti “minori”, ovvero fuori dagli itinerari turistici tradizionali e poco conosciuti dal grande pubblico, ma non per questo meno importanti. Un patrimonio inestimabile che soffre spesso di incuria e abbandono.
Uno degli obiettivi fondamentali della campagna, oltre l’informazione e la sensibilizzazione, è individuare e segnalare territorio per territorio le opere a rischio, avviando nel contempo i complessi meccanismi per il loro recupero.
Ci auguriamo che questa iniziativa, grazie alla collaborazione dei Comuni e alla sensibilità dei proprietari delle opere d’arte “dimenticate”, possa essere utile per farle conoscere, apprezzare, valorizzare e, magari, nel futuro, restaurare.
Buona visita!