Progetto "Mirano urla"

Assieme ad altre tre associazioni di Mirano è stato realizzato questo progetto all'interno di un bando, che ha interessato tutte le province del Veneto, avente come obiettivo la rigenerazione urbana. Si è inteso affrontare un rilevante problema della nostra società: far incontrare persone di diverse età e condizione sociale per determinare una feconda contaminazione tra le generazioni e, insieme, favorire positivi percorsi individuali e collettivi di esperienze di vita e lavorative. Ciò è stato possibile realizzando attività di cura degli spazi e delle strutture e promuovendo concretamente i luoghi di aggregazione).

Il progetto , attraverso diversi momenti di progettazione partecipata ha coinvolto cittadini, associazioni, scuole ed enti, in particolare gli abitanti del quartiere A. Moro. Le attività sono state finalizzate ad incrementare l’utilizzo degli spazi e a metterli in rete, a migliorare la qualità e l’estetica dei luoghi.

I luoghi al centro delle iniziative sono stati la Piazza Aldo Moro e, soprattutto, il Parco Rabin, per la valorizzazione del quale sono state realizzate attrezzature e giochi con materiali naturali (legno) al fine di renderlo attrattivo e giocabile.

Purtroppo la diffusione del Covid-19 e le conseguenti norme di contrasto hanno di molto rallentato le iniziative e i lavori cosicché il progetto è concluso formalmente, ma non ha le strutture non sono ancora state collocate.

L'appuntamento per il completamento dei lavori è per i primi mesi del 2021.

Immagini dei lavori per la realizzazione delle strutture per il Parco A. Moro

TORNA SU