M’illumino di meno 2013

locandina-millumino3
Legambiente aderisce a M’illumino di meno:
– proponendo a soci e simpatizzanti di vivere la giornata riducendo i consumi di energia (andando possibilmente a piedi e in bicicletta, regolando adeguatamente il termostato del riscaldamento, spegnendo qualche luce non necessaria, usando gli elettrodomestici energivori alla sera o nel fine settimana, non lasciando in stand-by TV, pc, ecc., ecc.) e di cenare romanticamente a lume di candela;
– invitando gli amministratori locali ad assumere comportamenti personali e istituzionali conseguenti: ridurre l’uso dell’automobile e chiedere agli altri amministratori di fare altrettanto, ridurre gli sprechi di energia elettrica nell’illuminazione degli edifici pubblici e nell’uso delle apparecchiature, ridurre gli sprechi nel riscaldamento degli ambienti pubblici, chiedere ai genitori degli alunni delle scuole materne ed elementari di non portare a scuola i figli in macchina usando in alternativa il “Pedibus”, il car-sharing, ecc.);
– chiedendo ai Sindaci dei Comuni della Riviera del Brenta di dichiarare pubblicamente l’intenzione di ridurre i consumi di energia dell’Amministrazione comunale e di specificare come intendano farlo.

Legambiente Circolo Riviera del Brenta aderisce alla campagna per il risparmio energetico, non condivide lo spreco e il consumismo energetico, ama cenare a lume di candela, preferisce la mattina (illuminata dalla luce del Sole) alla notte (illuminata dai lampioni, i fari delle automobili e le luci delle discoteche).
Come faremmo a comunicare con i nostri soci senza energia elettrica? Come sarebbe possibile recarsi alle riunioni di Legambiente senza automobile?
Sapremmo disegnare un mondo possibile e vivibile? Yes, we can (o, per lo meno, ci proviamo)