Contro il carbone


Mobilitazione Nazionale contro il Carbone – ADRIA (RO), 29 OTTOBRE 2011
Dopo la vittoriosa battaglia contro il nucleare, siamo oggi impegnati per contrastare l’uso del carbone, il più climalterante tra i combustibili fossili.
La prossima centrale che dovrebbe essere trasformata a carbone è niente meno che Porto Tolle, nel Delta del Po: un colosso energetico costruito nel 1980 e ormai a fine vita che ENEL intende convertire a carbone.
Il 29 Ottobre Legambiente, assieme alle associazioni che hanno formato il Comitato Nazionale “Fermiamo il Nucleare”, ha indetto ad Adria la prima giornata nazionale di mobilitazione contro il carbone, la fonte di energia più negativa per i cambiamenti climatici.
L’obiettivo che ci poniamo è di far spostare gli investimenti pubblici e dell’Enel dal carbone alle fonti rinnovabili che, come è stato spiegato durante la campagna referendaria contro il nucleare, sono l’unica vera alternativa energetica per un futuro sostenibile.