Consumo di suolo e mancata produzione di cibo

Consumo di suolo in ItaliaLegambiente da anni sostiene la battaglia contro il consumo di suolo, la cementificazione, la costruzione di grandi opere viarie inutili. Il Veneto, assieme alla Lombardia, è la regione più cementificata d’Italia.

Aderendo alla campagna di Don Albino Bizzotto con la #staffettadeldigiuno “Oggi digiuno anch’io contro le grandi opere inutili e la troppa cementificazione” Legambiente ha voluto tenere alta l’attenzione su questo tema cruciale.

Localmente, nella nostra Riviera del Brenta, abbiamo testimoniato con la nostra personale partecipazione alla staffetta del digiuno nei giorni 4, 5, 6 Ottobre 2013, allestendo un punto di informazione (banchetto e gazebo) per la popolazione (nonostante l’inclemenza del tempo).

Vi consigliamo la visione di questa interessante intervista a Paolo Pileri, docente di pianificazione territoriale e ambientale al Politecnico di Milano (DIAP), che spiega il connubio tra consumo di suolo e diminuzione della capacità alimentare delle regioni italiane che cementificano di più.
L’intervista termina con un invito: quello della copianificazione tra i comuni, soprattutto piccoli, per limitare la frammentazione. E’ quello che stanno provando a fare alcuni comuni della Riviera del Brenta.Il patì Dolo-Fiesso ci dirà con quali risultati.

(L’immagine e i dati relativi sono reperibili alla pagina web di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale)